La Tarta del pellegrino

Come non concludere un ottima cena di fine viaggio se non con una invitante fetta di torta?? Ovviamente a Santiago c’è la TORTA DEL PELLEGRINO che si può gustare anche semplicemente a casa propria, ed ora vi spiego come…

                         Ingredienti:                                      

per la pasta

  • 1 uovo
  • 5 gr cannella polvere
  • 125 gr di zucchero
  • farina q.b.

per il ripieno

  • 500 gr di mandorle
  • 500 gr di zucchero
  • scorza di limone
  • 8 uova
  • 5gr di cannella
  • zucchero a velo

Preparazione: imburrare uno stampo classico per torte, preparare la pasta unendo l’uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua, la cannella e lo zucchero, quindi unire la farina fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendere sul piano e tirarlo con il mattarello fino a che non si ottiene una sfoglia molto sottile; allora fare sbollentare le mandorle, togliere la pelle, asciugarle finemente e tritarle finemente.

Sbattere le uova con lo zucchero, la cannella e la scorza di limone grattuggiata, quindi amalgamare bene e aggiungere le mandorle lasciandone un po’ per guarnizione: sbattere di nuovo con forza.

Foderare con la pasta lo stampo e versare sopra il ripieno; a questo punto spolverare con le mandorle rimaste e mettere in forno per un 40 minuti a 200° circa, fino a che non risulta ben dorata. Sfornate e prima di servire spolverate bene con lo zucchero a velo.  

Può risultare un po’ pesante per il grande quantitativo di uova ma non ci sono altri ingredienti che appesantiscono, quindi rimane molto morbida e gustosa: attenzione infatti perchè il sapore di cannella è una sua caratteristica e chi non ama i sapori troppo speziati potrebbe non amarla.

Per un po’ di dolcezza!

C’è sempre un dolce tipico, in ogni posto del mondo, perchè tutti prima o poi hanno bisogno di un po’ di dolcezza..magari per sostituire un senso di amarezza.
Il dolce tipico spagnolo è la crema catalana, soffice e appetitosa, ottima per finire un pasto soddisfacente che non sia stato troppo pesante, perchè questo non è sicuramente un dolce light!!
E’ molto semplice ma per i più golosi può essere variata con un po’ di frutta fresca.
   Ingredienti:
  • 500 ml di latte
  •  4 tuorli d’uovo
  •  125 g di zucchero
  •  1 stecca di cannella
  •  1 limone (scorza)
  •  10 g di amido (maizena)
  •  Per caramellare: zucchero di canna
  • 2 pesche
  • 1 cestino di fragole
  • 1 arancia

Preparazione: Mettere a bollire il latte con la cannella e la scorza di limone. Montare bene a crema i tuorli con lo zucchero, aggiungervi la maizena e a filo il latte caldo. Aggiungere la frutta pulita e tagliata a pezzatti piccoli. Versare il preparato in una casseruola e mettere sul fuoco a fiamma moderata, mescolando continuamente fino a quando la crema si sarà addensata. Versarla nelle apposite ciotoline di coccio e farla raffreddare a temperatura ambiente, poi un paio d’ore in frigorifero. Spolverare la crema nelle ciotoline con lo zucchero di canna. Immergere le ciotoline con la crema catalana in un recipiente contenente acqua e ghiaccio (per evitare che la crema si scaldi) e far caramellare lo zucchero nel forno quasi a contatto con il grill per qualche minuto.